Spedire denaro alle famiglie: Vero o Falso

Per celebrare la Giornata internazionale delle rimesse familiari, abbiamo concentrato l’attenzione su articoli che riconoscono gli sforzi dei lavoratori migranti e delle loro famiglie nel mondo.

Se spedisci denaro a casa, probabilmente sei già ben informato sul mondo dei trasferimenti di denaro. A volte, può sembrare un po’ scoraggiante con tutti quei tassi e commissioni imposte.

Ciò che forse non sai, però, è che nel mondo del cambio di valuta, circolano leggende che vengono presentate come verità. Sfatiamo ora alcuni dei miti più grandi legati all’invio di denaro ad amici e parenti, così che i tuoi trasferimenti possano essere più rapidi e facili che mai.

FALSO

“Per inviare il denaro devi conoscere ogni singolo dato del conto bancario, IBAN compreso”.

VERO

È vero che in passato tutte queste informazioni erano necessarie, ma allora l’unico metodo per trasferire il denaro era tramite la tua banca. Ora grazie alla nuovissima app di Azimo, non hai più bisogno di essere in possesso di ogni singolo dato! Abbiamo davvero semplificato il procedimento, perciò se spedisci denaro in territorio europeo, ti serve solo il numero di telefono dei tuoi cari. Il tuo amico o parente riceverà un SMS con un link per scaricare un’app e riscuotere il denaro. Senza code, senza stress. Deve solo registrare i propri dati bancari una volta, e da allora in poi il denaro confluirà direttamente nel suo conto!

FALSO

“Ci vuole una vita sia per trasferire il denaro sia per ricevere assistenza”.

VERO

È incredibilmente frustrante aspettare giorni per concludere un trasferimento o essere messi in attesa con un’orribile musichetta. Ma queste situazioni appartengono sempre più al passato. Prima che esistessero tecnologie quali le app e i computer odierni, questi problemi erano molto frequenti quando si spediva il denaro ad amici e parenti. Ora non solo puoi trasferire fondi toccando un semplice tasto, ma puoi anche spedirli/riceverli in un breve lasso di tempo, a volte in appena poche ore! Infatti, in alcuni Paesi siamo in grado di spedire denaro in soli 6 secondi!  E grazie all’aiuto dei fantastici servizi dei social media, l’assistenza clienti è più efficiente che mai perché puoi metterti in contatto con la maggior parte delle aziende su Twitter, Facebook e altri.

FALSO

“0% commissioni significa davvero 0% – non vengono addebitate commissioni!”

VERO

Devi fare molta attenzione quando vedi pubblicità che vantano zero commissioni. Le commissioni ci sono. Per quanto possa sembrare alettante, ci dispiace doverti deludere e rivelare che si tratta di un inganno astuto. In realtà le banche nascondono le commissioni nel costo tramite i tassi di cambio. In questi tassi vengono creati margini cospicui ed è così che riescono a insinuarvi i costi nascosti. È un procedimento legato ai tassi di cambio interbancari. Sono i tassi che le banche usano per scambiarsi valuta estera… ma a meno che tu non sia un’importante azienda valutaria di un lupo di Wall Street, questi tassi non sono certamente gli stessi che la banca applicherà a te.

Perciò per essere sicuro di non essere derubato, la prossima volta chiedi alla banca qual è la differenza tra il tasso applicato a te e il tasso interbancario. Oppure perché oggi non provi a spedire denaro ai tuoi familiari o amici  con l’app Azimo, risparmiando fatica e commissioni? La puoi scaricare gratuitamente dall’ App Store o da Google Play – preparati a una sorpresa – è la nostra promessa.