Quanto sono sicuri i portafogli mobili?

Il modo in cui le persone effettuano acquisti sta cambiando rapidamente, in linea con gli sviluppi della tecnologia digitale. Ora è possibile acquistare prodotti online toccando un solo pulsante sul proprio telefono. E nei negozi è sufficiente appoggiare il telefono a un lettore. 

Questi sviluppi sono possibili grazie ai portafogli mobili. I portafogli mobili sono noti per la loro rapidità e convenienza, ma sono anche sicuri?

I portafogli mobili sono sicuri?

Assolutamente sì. In effetti i portafogli mobili sono spesso più sicuri rispetto all’abitudine di portarsi dietro tutte le carte di debito e credito. 

La striscia nera magnetica presente sul retro della maggior parte delle carte significa che quelle carte possono essere lette facilmente da qualsiasi scanner magnetico. Con il rischio che le tue informazioni personali possano essere clonate non appena perdi di vista la tua carta di credito, anche solo per pochi istanti. 

I portafogli elettronici non solo sono protetti dalle frodi, ma la loro tecnologia di sicurezza viene costantemente aggiornata per fornire un’ulteriore protezione 24 ore su 24. In questo modo vengono assicurate anche una migliore esperienza utente e una migliore protezione dei dati sensibili.

E proprio come l’app e il sito Web protetti di Azimo, la maggior parte dei dispositivi mobili richiedono innanzitutto una password, un’impronta digitale o il riconoscimento facciale per accedere all’e-wallet. Se non utilizzi già una di queste misure per la protezione del telefono, è arrivato il momento di attivarne una.

Cos’è un portafoglio mobile?

Meglio noto come portafoglio elettronico, e-wallet o portafoglio digitale, un portafoglio mobile è il duplicato virtuale del tuo portafoglio fisico. Di solito viene archiviato sul tuo smartphone, anche se vi puoi accedere tramite tablet. 

Poi aggiungere al portafoglio elettronico la maggior parte delle tue carte fisiche. Ad esempio:

  • Carte di debito e credito
  • Carte fedeltà dei supermercati
  • Carte d’imbarco
  • Biglietti per eventi 

Come funzionano i portafogli mobili?

Nell’era degli smartphone è probabile che tu abbia un dispositivo iOS (Apple Pay) o Android (Google Pay). La buona notizia è che la maggior parte dei nuovi dispositivi hanno già preinstallato un portafoglio mobile, perciò iniziare a utilizzarlo è decisamente rapido e semplice. 

Grazie alla moderna tecnologia chiamata Near Field Communication (NFC, comunicazione in prossimità) puoi utilizzare il portafoglio digitale senza nemmeno toccare un lettore di carte. La tecnologia NFC si basa sullo stesso principio che permette agli smartphone di leggere i codici QR e di connettersi alle reti bluetooth. 

Nel caso dei portafogli mobili, la tecnologia NFC consente di effettuare quei pagamenti comunemente chiamati “contactless”. Questo aspetto si è rivelato particolarmente utile durante la pandemia di coronavirus, in quanto la limitazione dei contatti aiuta a tenere sotto controllo la diffusione del virus. 

I vantaggi di un portafoglio mobile

Come abbiamo detto in precedenza, i portafogli mobili sono un ottimo strumento se cerchi un accesso rapido e semplice alle tue carte di pagamento. Sono anche una versione di scorta che puoi sempre usare quando non trovi il portafoglio.

Inoltre puoi inviare denaro all’estero direttamente su portafogli mobili utilizzando un servizio come quello offerto da Azimo. Registrati oggi in pochi minuti e i tuoi primi due trasferimenti saranno gratuiti.

Svantaggi dei portafogli mobili

Mentre abbiamo appena parlato dei molti vantaggi dei portafogli mobili, questa tecnologia presenta alcuni aspetti negativi. 

Il primo è che che i pagamenti con portafoglio elettronico non sono ancora disponibili in tutto il mondo. Questo sta cambiando rapidamente, ma è ancora necessario tenerlo presente quando si entra in un negozio di un Paese straniero. 

Il secondo è che i portafogli mobili possono incentivare spese poco oculate. I portafogli mobili sono talmente semplici e pratici da usare che molte persone non si rendono conto di quanto stanno spendendo.

Infine, alcuni negozi accettano solo i propri portafogli mobili o solo un tipo di portafoglio elettronico, ma non altri. 

Ad esempio, alcune transazioni Samsung Pay non funzionano sui dispositivi Apple e Apple Pay non funziona sui dispositivi Android. 

Questo non è un problema nel Regno Unito, dove la maggior parte dei lettori di carte contactless è standardizzata.

Devo lasciare a casa il portafoglio fisico?

Anche se puoi farlo, te lo sconsigliamo. Infatti tutti i dispositivi elettronici possono scaricarsi. Oppure il lettore del negozio potrebbe non funzionare. Perciò, è sempre meglio avere a disposizione un piano B, per ogni eventualità. 

Azimo è il modo più veloce ed economico per inviare denaro all’estero. Apri un account in pochi minuti, scarica l’app e trasferisci i fondi quasi ovunque nel mondo. I primi due trasferimenti sono gratuiti e a un fantastico tasso di cambio. Registrati oggi per iniziare a effettuare pagamenti online