The complete guide to paying business suppliers in China

La guida completa per pagare i fornitori aziendali in Cina

Qual è il modo migliore per pagare i fornitori per i prodotti e i collaboratori per il loro lavoro, se risiedono in Cina? In questo articolo analizzeremo i modi più comuni per inviare pagamenti aziendali in Cina e ne discutiamo i pro e i contro.

Paga i fornitori in Cina con Azimo Business 

Se ti stai domandando “Come si pagano le importazioni dalla Cina?”, prendi in considerazione Azimo Business. È uno dei modi più rapidi, economici e migliori per pagare i fornitori in Cina.

Se già usi Azimo per inviare denaro ai tuoi familiari in Cina, sai che offriamo pagamenti sicuri con consegna in giornata nel territorio più vasto dell’Asia sudorientale. 

Azimo Business utilizza la stessa tecnologia ultra-rapida ed è fino al 90% più economico rispetto alla banca o a PayPal. Verifica quanto puoi risparmiare con la nostra tabella di confronto prezzi.

Il tuo account viene anche protetto con tecnologie antifrode e di crittografia di livello mondiale. E se hai domande o ti serve assistenza per impostare un trasferimento, puoi rivolgerti al tuo account manager dedicato.

Bastano solo pochi minuti per registrarti su Azimo Business e i primi cinque trasferimenti sono senza commissioni. 

Usa le lettere di credito

Le lettere di credito (LC) non sono altro che cambiali pagherò per il settore business, emesse da una banca per conto della tua azienda. La banca scriverà al tuo fornitore affermando che qualora, per un qualsiasi motivo, tu non potessi pagare, lo farà lei per te.

Pur se esistono forme più moderne di pagamento per la Cina, è una buona idea familiarizzare con le lettere di credito perché, in loro assenza, alcune aziende non accetteranno di fare affari con te. 

Questo perché le lettere di credito rappresentano una rete di sicurezza nel caso di una tua insolvenza. Inoltre, considerando le alte commissioni richieste dalla banca per emettere una lettera di credito, questo rassicura il venditore sull’affidabilità della tua azienda. 

Per le singole persone e per le start-up, però, la lettera di credito potrebbe non essere la soluzione migliore per pagare i fornitori in Cina. Innanzitutto è più adatta a ordini di grandi dimensioni. Inoltre richiederne una può essere un procedimento lungo ed estenuante. 

Pagare i fornitori cinesi in contanti

Nel 2020 l’utilizzo del contante può sembrare un modo singolare per pagare merci importate, soprattutto in un Paese come la Cina, dove il servizio di pagamento mobile è molto diffuso. Tuttavia in Cina il pagamento in contanti nelle transazioni di affari è ancora molto comune.

Però non offre molta protezione se qualcosa va storto. 

E può essere anche oneroso, in particolare se si ha un ricarico sfavorevole sui tassi di cambio. 

Utilizza depositi in garanzia per effettuare pagamenti in Cina

Anche se il deposito in garanzia è un metodo di pagamento molto diffuso all’interno della Cina, i fornitori possono rifiutarlo nelle transazioni con acquirenti internazionali. Gli agenti dei depositi in garanzia agiscono come terze parti che ricevono i tuoi pagamenti per merci o servizi. 

Avvalersi di un agente dei depositi in garanzia è un ottimo metodo per proteggere se stessi e il fornitore. L’agente, infatti, non sbloccherà i fondi per il venditore fino al completamento del lavoro o fino a quando i prodotti non saranno stati consegnati. 

Utilizza un agente di sourcing

Gli agenti di sourcing non sono molto diversi dagli agenti dei depositi in garanzia. Avvalersi di un agente di sourcing è particolarmente consigliabile quando si ha a che fare con nuovi fornitori. 

Anziché effettuare pagamenti diretti all’azienda, si paga un agente di sourcing in Cina. 

Dietro il pagamento di una commissione, un buon agente di sourcing controllerà qualità e standard del fornitore e darà l’OK alla transazione solo se tale controllo sarà risultato soddisfacente. 

Gli agenti di sourcing possono costare molto, ma di sicuro mitigano il rischio di subire frodi. Loro, infatti, saranno i tuoi occhi, le tue orecchie e i tuoi piedi in Cina e faranno le adeguate verifiche in vece tua.

Inoltre utilizzare un agente di sourcing può realmente far diminuire il prezzo dei prodotti o dei servizi che intendi acquistare. Questo avviene perché i fornitori locali solitamente offrono prezzi più bassi agli agenti locali in Renminbi cinesi (RMB). 

Le aziende cinesi preferiscono fare così, perché trattare in RMB è meno rischioso: eviteranno di essere alla mercé di imprevedibili fluttuazioni di valuta

Trasferisci denaro in Cina con la tua banca

Noto anche come bonifico telegrafico (o trasferimento telex), è uno dei modi più comuni con cui i venditori richiedono i pagamenti in Cina. 

Non solo le aziende in Cina hanno dimestichezza con i bonifici bancari, ma i bonifici telegrafici sono considerati la migliore prassi per inviare fondi in Cina. 

Poiché la maggior parte dei bonifici telegrafici avviene di solito tra due banche, questo tipo di pagamento può implicare l’invio e la ricezione di spese bancarie, elevate commissioni bancarie per il bonifico SWIFT e potenziali ricarichi sfavorevoli sui tassi di cambio. 

Un altro svantaggio nell’utilizzo di una banca per inviare denaro all’estero è la comune abitudine cinese di richiedere un deposito iniziale del 30% per le transazioni di affari. 

Questo significa che pagherai due serie di commissioni. Una quando invii il deposito e un’altra quando, in seguito, invierai il resto del saldo. 

Inviare pagamenti in Cina tramite Hong Kong

Se intrattieni regolarmente rapporti di affari con aziende cinesi, prendi in considerazione l’idea di aprire un conto bancario aziendale a Hong Kong. 

Poiché molti fornitori cinesi hanno comunque conti ad Hong Kong, aprirne uno lì è senz’altro economicamente vantaggioso. 

In questo modo tutti i trasferimenti di denaro (solitamente in dollari USA) da te al tuo fornitore verranno considerati come transazioni locali, evitando così i trasferimenti internazionali e il conseguente ricarico sui tassi di cambio. 

Usare PayPal per pagare i fornitori cinesi

Se stai cercando un modo per effettuare pagamenti istantanei di piccole somme, vale la pena prendere in considerazione PayPal. PayPal, che è disponibile come app per dispositivo mobile, è un metodo fantastico per effettuare dei primi pagamenti di piccole somme ai potenziali fornitori, in attesa che che si sviluppi un vero e proprio rapporto commerciale. 

Mentre PayPal è una forma di pagamento semplice e conveniente per te come venditore, alle aziende in Cina spesso vengono addebitate elevate commissioni solo per ricevere il denaro. 

Inoltre il procedimento per trasferire i fondi da PayPal a una banca cinese richiede l’utilizzo dei servizi di pagamento di terzi. 

Altri svantaggi dell’utilizzo di PayPal per i tuoi fornitori includono l’addebito di una commissione in percentuale sul tuo trasferimento di denaro e l’applicazione del loro ricarico sui tassi di cambio. Azimo Business è fino al 90% più economico di PayPal, grazie ai nostri eccellenti tassi di cambio e alle commissioni basse e trasparenti.

Pagare le transazioni commerciali in Cina con carta di debito o di credito

Conosci le famose pubblicità “… per tutto il resto c’è MasterCard” e “Io pago con Visa”? In realtà è meglio evitare la carta di credito per pagare i fornitori. La verità è che la maggior parte delle aziende cinesi non ama particolarmente questo metodo di pagamento. 

Infatti i pagamenti con carta di credito e di debito prevedono commissioni per il fornitore, il quale, a sua volta può addebitarle a te. 

Inviare denaro con Western Union

Western Union (WU) è sul mercato dal 1851. È stato il primo servizio per inviare denaro all’estero ed è ancora molto famoso nel mondo.

Ma avendo commissioni relativamente alte, utilizzare WU per i pagamenti aziendali in Cina è meno conveniente.

In realtà Western Union è generalmente una delle alternative più costose per inviare denaro all’estero. È nota soprattutto per consentire pagamenti di emergenza ad amici, familiari e a persone di tua fiducia. 

Azimo Business è il modo più rapido ed economico per effettuare pagamenti aziendali internazionali. Crea un account in pochi minuti e inizia a pagare dipendenti e fornitori in Cina. I primi cinque trasferimenti sono gratuiti e con uno straordinario tasso di cambio. Registrati oggi per iniziare a effettuare pagamenti aziendali online